DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

Combustibile rinnovabile per il riscaldamento

energia dal legno > LE biomasse vegetali

Per gran parte della storia, le fonti principali di energia utilizzate dall'uomo per le sue attività sono state la legna da ardere per riscaldarsi, ed il lavoro degli animali per avere energia meccanica.

La nostra epoca invece è caratterizzata dall'uso dei combustibili fossili per produrre energia, i quali, oltre ad essere esauribili, producono un impatto negativo sul l'ambiente. Per attenuare l'impatto si incentivano l'uso efficiente dell'energia e l'utilizzo delle fonti rinnovabili.

Le biomasse vegetali prodotte dal legno e dalle ramaglie dei boschi, sono una fonte energetica rinnovabile che non danneggia l'ambiente e può essere usata per produrre calore. Per biomasse vegetali si considerano:

  • a legna da ardere in ciocchi, ricavata soprattutto dal taglio dei boschi;
  • il cippato cioè il legno sminuzzato prodotto utilizzando gli scarti delle potature e della manutenzione dei boschi
  • i pellet, pastiglie di legno macinato e pressato, generalmente realizzato con gli scarti della lavorazione del legno.
  • La biomassa vegetale è la materia che costituisce le piante. L'energia in essa contenuta è energia solare immagazzinata durante la crescita, per mezzo della foto- sintesi clorofilliana. Per questo motivo le biomasse vegetali sono una risorsa energetica rinnovabile e rispettosa dell'ambiente.

    Attualmente in Italia vegetali contribuiscono meno del 2% del fabbisogno energetico. Tale contributo è largamente al di sotto del potenziale disponibile, poiché la gran parte della legna è utilizzata in caminetti e stufe, spesso obsoleti e poco efficienti. Riscaldarsi con le biomasse vegetali non fa solo bene all'ambiente, ma anche alle nostre tasche, perché a parità di calore prodotto i combustibili vegetali costano molto meno rispetto a quelli fossili.

    Il grafico seguente confronta i tre maggiori combustibili fossili da riscaldamento (gasolio, metano e GPL) e le tre principali biomasse (legna da ardere, cippato e pellet).

    Si nota immediatamente che il costo dell'energia da biomassa vegetale è in tutti i casi nettamente inferiore, il risparmio di esercizio è quindi considerevole e consente in molti casi un rapido recupero del capitale investito nell'impianto.

    In conclusione, le biomasse vegetali, se utilizzate cori apparecchiature moderne ed efficienti, costituiscono una fonte di energia:

  • rinnovabile, perché viene continuamente riprodotta dagli alberi che crescono utilizzando l'energia solare, al contrario degli altri combustibili (carbone, gasolio, gas) che sono destinati ad esaurirsi;
  • neutrale, rispetto all'emissione di anidride carbonica nell'atmosfera, perché la quantità emessa con la combustione è la stessa di quella che è stata assorbita qualche anno prima con la fotosintesi clorofilliana;
  • economica, perché il costo è più basso degli altri combustibili e la produzione di biomasse può essere incrementata, senza alcun danno per l'ambiente.
  • Infine, l'incremento della produzione di biomasse vegetali è per l'Italia particolarmente importante in quanto, stimolando il rimboschimento e la manutenzione dei boschi, contribuisce a salvaguardare l'equilibrio idrogeologico del territorio e sviluppa l'economia delle zone rurali e montane del Paese, creando nuove opportunità occupazionali.

    In questa Guida per i Consumatori viene presentata una panoramica sulle principali tipologie di apparecchiature per la combustione di biomasse vegetali, per il riscaldamento di piccole e medie utenze. Le apparecchiature considerate sono aggruppate sulla base delle tre principali categorie di combustibili prodotti con le biomasse vegetali, e cioè:

  • caminetti termici, che bruciano la legna da ardere in ciocchi;
  • caldaie per la combustione del cippato (legno sminuzzato)
  • caldaie e stufe a pellet (pastiglie di legno macinato e pressato)
  • Energia dal legno

    Le biomasse vegetali
    I caminetti termici
    Le stufe a legna
    Le caldaie a cippato
    Le caldaie a pellet

    Solare termico, un nuovo liquido per usare d’inverno il calore accumulato d’estate

    12/10/2018 | News Rinnovabili

    Una nuova molecola capace di stoccare l'energia termica anche per anni sembra molto promettente per l'accumulo stagionale.

    Limitare il surriscaldamento a 1,5° per salvare il pianeta

    09/10/2018 | News Rinnovabili

    Presentato il Rapporto IPCC che lancia l'allarme per il clima: necessario intensificare gli sforzi per combattere il surriscaldamento globale, puntare sulle rinnovabili e ridurre i consumi energetici, limitando il surriscaldamento a 1,5°

    L’85% delle aziende italiane punta sull’efficienza energetica

    05/10/2018 | News Rinnovabili

    In media, nel mondo, il 79% delle società vuole assumere il controllo della propria energia entro il 2025. In Italia la percentuale sale di 5 punti

    Una cella solare che fa anche da batteria: cos’è e come funziona

    02/10/2018 | News Rinnovabili

    Sviluppato da un gruppo internazionale di scienziati un dispositivo SFB (solar flow battery) totalmente integrato, capace di produrre e stoccare energia elettrica da fotovoltaico.

    L’Europa delle energie rinnovabili riparte

    27/9/2018 | News Rinnovabili

    Molti segnali che provengono dai principali paesi europei dimostrano che il panorama energetico continentale sarà sempre più orientato sulle fonti pulite: target, aste e prezzi in discesa, nuovi investimenti, interventi regolatori e semplificazione, politiche locali. Anche in Italia ci sono le condizioni per una ripresa del settore.

    Cambiare la caldaia a gas di casa: mini-guida per scegliere quella più adatta

    25/9/2018 | News Rinnovabili

    Una panoramica sulle caratteristiche più importanti da valutare per individuare le migliori caldaie a condensazione per riscaldamento e acqua calda sanitaria. Attenzione non solo all’efficienza energetica, ma anche ai limiti più severi sulle emissioni inquinanti.

    Trova lo specialista più vicino a te

    Regione  
    Provincia  

    Calendario Eventi

    LMMGVSD
       1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930
    <<  Novembre  2018  >>