DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

In Francia ricompensa di 25 centesimi a chilometro per andare a lavoro in bici

dehalfv magazine > News Rinnovabili

Una ricompensa di 25 centesimi se si va al lavoro in bicicletta. E’ questa l’iniziativa innovativa lanciata in Francia. L’idea arriva direttamente dal ministro dei trasporti di Parigi, Frédéric Cuvillier, che già aveva anticipato misure che potessero incentivare in maniera decisiva l’utilizzo delle due ruote al posto dell'auto. Serviva però un’idea in grado di far mettere in pratica il più velocemente possibile questo buon proposito.


E la migliore è apparsa subito quella della mini-indennità di 25 centesimi a chilometro che i datori di lavoro dovrebbero versare ad ogni dipendente che scegliesse di lasciare a casa la macchina preferendovi la bicicletta. Piccolo incentivo economico che, come sottolinea il ministro, avrebbe delle ricadute positive anche sulla salute.

 

 “Oltre ai suoi effetti benefici sulla qualità dell’aria e la salute – si legge sul sito del Ministero dell’Ecologia – il ciclismo è un settore ad alto potenziale che genera annuale un impatto economico di 4,5 miliardi dollari, rappresentando  35.000 posti di lavoro”. Tra gli elementi cardini del nuovo piano c’è lo sviluppo dell’intermodalità dei sistemi di trasporto pubblici con le due ruote anche attraverso la creazione di depositi e parcheggi “bici-dedicati” alle stazioni ferroviere e nei punti clou di interscambio.

 

Tra le altre misure pro-biciclette sarebbero state inserite  delle multe per chi parcheggia su una pista ciclabile e la possibilità di circolare in direzione contraria in tutte le strade a senso unico dove il limite di velocità sarà portato a 30 chilometri orari.

 


Sono stimati infatti nel numero di 17 milioni i francesi che salgono in sella ad una bici almeno una volta alla settimana. Sono invece 3 milioni i cittadini che utilizzano la bicicletta per coprire almeno una parte del tragitto che si compie per andare al lavoro, abbinandola ai mezzi pubblici come la metropolitana, o in alcuni casi ad un tratto in macchina.

Una situazione di utilizzo del mezzo già avanzata rispetto ad altri paesi come l’Italia, dove nonostante le richieste non si è arrivati ancora ad una modifica del codice della strada che riesca a tutelare i ciclisti in maniera concreta.
 

TEL AVIV: ENERGIA RINNOVABILE DALL’UMIDITÀ

15/6/2020 | News Rinnovabili

Le ultime settimane hanno rivelato innumerevoli studi su nuovi fonti di energia rinnovabile in tutto il mondo.

3 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE DELLA BICICLETTA

02/6/2020 | News Rinnovabili

In occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta, festeggiata ogni 3 Giugno, ecco qui alcuni consigli per la salute del cittadino e del pianeta.

LA SENSIBILITA’ VERSO IL PIANETA AUMENTATA CON LA PANDEMIA

25/5/2020 | News Rinnovabili

Il virus che ho stravolto le nostre vite ci ha fatto comprendere l’importanza del nostro pianeta e del nostro ruolo come consumatori. I progetti per il futuro sono Green.

LE BATTERIE RICICLATE DEGLI AUTOVEICOLI ELETTRICI RINASCONO NEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

25/5/2020 | News Rinnovabili

I progetti di riutilizzo delle vecchie batterie porteranno benefici economici sia ai produttori auto che ai parchi solari su scala utility

LE RINNOVABILI RESISTONO AL COVID-19

25/5/2020 | News Rinnovabili

Nonostante il Covid-19 le energie rinnovabili continuano ad affermarsi

ARRIVANO I SISTEMI FOTOVOLTAICI CON CREDITO D'IMPOSTA

21/5/2020 | News Rinnovabili

Con il 110% di SUPER BONUS finalmente l'efficienza energetica diventa una realtà alla portata di tutti.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
<<  Dicembre  2022  >>