DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

Dehalfv lancia l’iniziativa: pannelli solari sui tetti delle stazioni e lungo la linea ferroviaria

dehalfv magazine > News Marketing

Dehalfv lancia l’iniziativa: pannelli solari sui tetti delle stazioni e sui pali dei tralicci lungo la linea ferroviaria. L’energia così prodotta potrebbe alimentare in tutto o in parte il funzionamento di un’intera stazione. Dagli scambi, all’impianto di controllo, fino ai segnali e all’illuminazione climatizzazione, gli ascensori ed eventuali scale mobili. Insomma treni e stazioni verdi. I vantaggi?

Si risparmia denaro, si creano posti di lavoro e si migliora l’ambiente.


La stazione di Torino Porta Susa, una delle più grandi d'Europa e recentemente ristrutturata per l' "alta velocita", costituisce un ottimo esempio di come l'architettura pubblica e la tecnologia fotovoltaica possano essere ottimamente combinati.


Il baldacchino solare, integrato nel tetto in vetro ed esteso per oltre 10.000 metri quadrati, eroga una potenza di 600 kW ed è quasi in grado di soddisfare il fabbisogno energetico del terminal ferroviario. I due terzi del tetto sono coperti da pannelli solari e, per creare la forma ondulata e garantire la trasparenza del tetto, ogni singolo pannello è stato appositamente tagliato.

 


Ma non solo, in Alto Adige, sulla ferrovia della Val Venosta che collega Merano e Malles: la Strutture trasporto Alto Adige, che già da tempo investe sulle energie rinnovabili, ha tappezzato la linea ferroviaria di pannelli solari che ora producono la metà dell’energia necessaria al suo funzionamento.

Il tratto interessato dal progetto, realizzato grazie al programma statale di incentivazione delle energie rinnovabili, è quello tra Lagundo e Malles: quindici stazioni in tutto, dove pensiline e tetti sono stati coperti con pannelli solari.

Il sistema produce energia per far funzionare gli scambi, l’impianto di controllo, i segnali e le barriere e ferroviarie e l’illuminazione delle banchine, con una produzione annuale di 285.000 kWh.


E già perché i treni vanno a corrente elettrica, dunque perché non sfruttare l’energia prodotta da fonti rinnovabili? Si taglierebbero tonnellate di Co2 con un’infrastruttura che non solo alimenta i treni, ma si autorifornisce di energia.


Uno scenario futurista? Forse, sta di fatto che nel 2007 al termine di una sperimentazione durata tre anni e che ha visto investire 1,25 milioni di euro, Trenitalia ha messo in moto sulle rotaie italiane dieci prototipi di PVTrain.

L'acronimo sta per PhotoVoltaic Train e si tratta dei primi treni in Europa a utilizzare energia solare per soddisfare i servizi di bordo (come i sistemi di illuminazione, di condizionamento, di sicurezza e controllo ma anche gli elevatori dei pantografi nei locomotori), sia durante le fasi di sosta sia durante i viaggi. I prototipi prevedevano cinque vagoni passeggeri, tre vagoni merci e due locomotori, in maniera da comprenderne il potenziale nei diversi ambiti di applicazione, oltre ovviamente ai pregevoli vantaggi ambientali.

L'impiego di energia solare in sostituzione delle centrali convenzionali determina, infatti, un risparmio (stimato) di 750 grammi di emissioni di CO2 rispetto a ogni kWh prodotto in maniera "tradizionale" e, inoltre, la fornitura continua di energia allunga il ciclo di vita degli accumulatori, determinando, così, una riduzione dei rifiuti pericolosi da smaltire.
 

DEHALFV azienda leader nella transizione energetica

12/2/2024 | News Marketing

Prodotti, tecnologie, servizi e soluzioni integrate per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili per imprese di installazione e studi di progettaione.

I BENEFICI DELLE COMUNITA' ENERGETICHE

08/2/2024 | News Rinnovabili

Una grande opportunità di sostegno e rilancio alla crescita delle Piccole e Medie Imprese.

IL SOLE ABBATTE LA BUROCRAZIA

06/02/2024 | News Rinnovabili

Solare Termico e Fotovoltaico facile per le famiglie e le imprese assediate dal caro bolletta.

TEL AVIV: ENERGIA RINNOVABILE DALL’UMIDITÀ

15/6/2020 | News Rinnovabili

Le ultime settimane hanno rivelato innumerevoli studi su nuovi fonti di energia rinnovabile in tutto il mondo.

3 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE DELLA BICICLETTA

02/6/2020 | News Rinnovabili

In occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta, festeggiata ogni 3 Giugno, ecco qui alcuni consigli per la salute del cittadino e del pianeta.

LA SENSIBILITA’ VERSO IL PIANETA AUMENTATA CON LA PANDEMIA

25/5/2020 | News Rinnovabili

Il virus che ho stravolto le nostre vite ci ha fatto comprendere l’importanza del nostro pianeta e del nostro ruolo come consumatori. I progetti per il futuro sono Green.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031
<<  Luglio  2024  >>