DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

LE RINNOVABILI RESTANO IN PIEDI DI FRONTE AL VIRUS

dehalfv magazine > News Rinnovabili

Le fonti di energia rinnovabili hanno finora dimostrato una certa resistenza di fronte alla crisi.Gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili esistenti, infatti, sono per la maggiore al riparo sia dalla diminuzione della domanda di energia elettrica sia dal calo dei prezzi visto che hanno contratti a prezzo fisso e hanno accesso prioritario alla rete. A pesare nel breve periodo però saranno soprattutto i ritardi che la pandemia ha arrecato alla costruzione di impianti di energia rinnovabile a causa delle interruzioni della catena di fornitura e alle misure di protezione e distanziamento sociale che coinvolgono anche i lavoratori dei cantieri causando un ritardo stimato di un anno nel completamento dei progetti in essere. C’è poi l’incertezza dovuta agli investimenti di privati e imprese che stanno ritardando o annullando i progetti di produzione di energia da fonti rinnovabili specialmente per quanto riguarda l’istallazione di pannelli fotovoltaici. Inoltre, i bassi prezzi del petrolio e del gas stanno rendendo le rinnovabili meno competitive in termini di costi nel breve periodo.

È questa una situazione che renderà ancora più difficile la conversione verde e la riduzione delle emissioni di CO2 in particolare di settori come l'industria pesante, il trasporto marittimo e l'aviazione, che risultano tra i più colpiti dalla pandemia e che già in precedenza avevano difficoltà a raggiungere riduzioni significative delle emissioni a causa della mancanza di opzioni tecnologiche sufficientemente avanzate e economicamente praticabili.

 

 

 

La situazione in Italia


In Italia, l'andamento del settore energetico riflette quello globale. Le misure di emergenza adottate dal governo per affrontare la crisi epidemiologica hanno avuto un impatto significativo sulla domanda energetica nazionale. Più precisamente, l'interruzione delle attività commerciali e industriali e le restrizioni nel settore dei trasporti hanno inevitabilmente portato a una diminuzione della domanda di energia.

Le energie rinnovabili sono state le uniche fonti energetiche che hanno mostrato una tendenza al rialzo durante la pandemia.

Tra i motivi che possono spiegare questa tendenza, vi è innanzitutto il fatto che anche in Italia, per quanto riguarda la connessione alla rete elettrica, gli impianti a energia rinnovabile hanno la priorità sugli impianti alimentati da fonti energetiche tradizionali. Inoltre, con riferimento alla fase di dispacciamento, l'energia rinnovabile ha un diritto di priorità rispetto ad altre offerte di vendita di energia con lo stesso prezzo. Una situazione che si è associata alla messa in servizio di un numero consistente di impianti di energia rinnovabile nel corso del 2019 che ha permesso di soddisfare la domanda interna.


 

The Recovery Plan for Europe


Il piano fiscale proposto dalla Commissione europea, nel suo Next Generation EUThe Recovery Plan for Europe, considera la conversione verde uno strumento essenziale per il rilancio e la ripresa dell'economia del Vecchio continente. Gli investimenti necessari saranno molto elevati. L’Unione ha recentemente approvato il Piano di Investimento per l'Europa Sostenibile, il pilastro degli investimenti dell'European Green Deal. Il piano è destinato a mobilitare attraverso il bilancio UE, gli strumenti associati e i fondi privati, circa 1.000 miliardi di euro di investimenti nei prossimi dieci anni. In tale ottica un ruolo importante sarà svolto dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI).

Nel novembre 2019, la BEI ha lanciato una nuova strategia per il clima e una nuova politica di prestiti per l'energia, diventando di fatto la Banca europea per il clima. La BEI terminerà i finanziamenti per i progetti nel settore dell'energia da combustibili fossili a partire dalla fine del 2021, allineando tutte le attività finanziarie agli obiettivi dell'Accordo di Parigi entro la fine del 2020. Le nuove attività di finanziamento saranno incentrate sull'efficienza energetica, sulle energie rinnovabili, sulle nuove tecnologie verdi e su tutte le infrastrutture energetiche necessarie per la transizione aumentando gradualmente la quota dei suoi finanziamenti dedicati all'azione per il clima e alla sostenibilità fino a raggiungere il 50% entro il 2025.

TEL AVIV: ENERGIA RINNOVABILE DALL’UMIDITÀ

15/6/2020 | News Rinnovabili

Le ultime settimane hanno rivelato innumerevoli studi su nuovi fonti di energia rinnovabile in tutto il mondo.

3 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE DELLA BICICLETTA

02/6/2020 | News Rinnovabili

In occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta, festeggiata ogni 3 Giugno, ecco qui alcuni consigli per la salute del cittadino e del pianeta.

LA SENSIBILITA’ VERSO IL PIANETA AUMENTATA CON LA PANDEMIA

25/5/2020 | News Rinnovabili

Il virus che ho stravolto le nostre vite ci ha fatto comprendere l’importanza del nostro pianeta e del nostro ruolo come consumatori. I progetti per il futuro sono Green.

LE BATTERIE RICICLATE DEGLI AUTOVEICOLI ELETTRICI RINASCONO NEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

25/5/2020 | News Rinnovabili

I progetti di riutilizzo delle vecchie batterie porteranno benefici economici sia ai produttori auto che ai parchi solari su scala utility

LE RINNOVABILI RESISTONO AL COVID-19

25/5/2020 | News Rinnovabili

Nonostante il Covid-19 le energie rinnovabili continuano ad affermarsi

ARRIVANO I SISTEMI FOTOVOLTAICI CON CREDITO D'IMPOSTA

21/5/2020 | News Rinnovabili

Con il 110% di SUPER BONUS finalmente l'efficienza energetica diventa una realtà alla portata di tutti.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
<<  Luglio  2020  >>