DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

Energie rinnovabili, ‘il Sole in scatola’ ne consente lo stoccaggio

dehalfv magazine > News Rinnovabili

Il ‘Sole in scatola’ è un dispositivo ideato per conservare l’energia generata dal Sole e dal vento. È stato ipotizzato da un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit) guidato dal professor Asegun Henry. Una volta realizzato, il congegno immagazzinerà l’energia solare o eolica all’interno di un serbatoio di silicio fuso e, quando necessario, convertirà il calore del metallo incandescente in elettricità.

 

Potenzialmente, il ‘Sole in scatola’ potrebbe essere utilizzato per alimentare interamente una città di piccole dimensioni (con non più di 10.000 case). Inoltre, il dispositivo potrebbe consentire di utilizzare l’energia rinnovabile anche di notte e nelle giornate in cui non soffia il vento, sostituendo sistemi eccessivamente costosi come quelli basati su batterie agli ioni di litio o su turbine a combustibili fossili. Si supererebbero così i limiti principali legati all’utilizzo dell’energia solare ed eolica.

 

Le caratteristiche del ‘sole in scatola’


"Stiamo sviluppando una nuova tecnologia che potrebbe risolvere il problema critico nell'energia rinnovabile, cioè lo stoccaggio" rileva Asegun Henry. "La ragione per cui la nuova tecnologia è interessante è che è possibile immagazzinare il calore molto più a buon mercato rispetto agli attuali sistemi", aggiunge il professore.

 

Il ‘sole in scatola’ consiste in un serbatoio di grafite di 10 metri di larghezza riempito di silicio. Al suo interno, l’energia rinnovabile generata dagli impianti fotovoltaici o eolici può essere immagazzinata a una temperatura di 2.400 gradi.


Lo stoccaggio dell’energia rinnovabile


Addison Stark, associate director dell’American Energy Innovation Council, dichiara che “disporre di tecnologie per immagazzinare l'energia solare a basso costo e ad alta efficienza è diventato un imperativo”. Parlando del dispositivo ipotizzato dai ricercatori del Mit, Stark ha dichiarato che "ci sono molte buone idee che stanno venendo alla ribalta in questo momento. In questo caso, lo sviluppo di un blocco allo stato solido abbinato a temperature di stoccaggio incredibilmente elevate spinge i limiti di ciò che è possibile". 

ARRIVANO I SISTEMI FOTOVOLTAICI CON CREDITO D'IMPOSTA

21/5/2020 | News Rinnovabili

Con il 110% di SUPER BONUS finalmente l'efficienza energetica diventa una realtà alla portata di tutti.

Elettrificazione e rinnovabili al 2050, uno sforzo epocale

11/4/2019 | News Rinnovabili

Tagliare le emissioni di CO2 del 70% a metà secolo è possibile, ma richiede uno sforzo considerevole per rivoluzionare l'attuale mix energetico.

La povertà energetica colpisce una persona su quattro in Europa

08/4/2019 | News Rinnovabili

In Europa 80 milioni di persone vivono in case inadeguate e insalubri. 60 ONG europee chiedono ai leader dell’UE a “porre fine alla povertà energetica adesso”

“L’Europa acceleri sull’energy storage”, l’avvertimento della Corte dei conti Ue

04/4/2019 | News Rinnovabili

La Corte segnala che i progressi fatti finora per aumentare la capacità produttiva di batterie al litio sono insufficienti.

Energia e clima, sulla decarbonizzazione l’Italia sta rallentando

01/4/2019 | News Rinnovabili

Crescono i consumi, trainati dai trasporti, e cala la produzione da eolico e fotovoltaico. L'analisi ENEA sui dati del 2018.

Batterie al litio, riciclare quasi tutto è possibile

28/3/2019 | News Rinnovabili

Due aziende finlandesi, Fortum e Crisolteq, hanno sviluppato un procedimento industriale che permette di recuperare l’80% dei materiali degli accumulatori, compresi i metalli più preziosi come nickel e cobalto.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930
<<  Giugno  2020  >>