DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

Nei paesi in via di sviluppo più investimenti in rinnovabili che in fossili

dehalfv magazine > News Rinnovabili

Per la prima volta nella storia i paesi in via di sviluppo hanno installato più elettricità da fonti rinnovabili che da fonti fossili, sorpassando i paesi insustrializzati nella corsa verso la rivoluzione energetica in chiave sostenibile. E' il risultato a cui giunge la ricerca Climatescope di Bloomberg NEF.

 

La generazione da solare ed eolico ha rappresentato lo scorso anno oltre la metà dei nuovi 186 gigawatt installati nei paesi in via di sviluppo. Un risultato straordinario, osserva Bloomberg, a cui va aggiunto il fatto che i nuovi 114 gigawatt a zero emissioni introdotti nei paesi in via di sviluppo rappresentano quasi il doppio dei 63 gigawatt di capacità rinnovabile aggiunta alla produzione elettrica delle nazioni industrializzate.

 

Si tratta di una svolta rispetto ad appena 10 anni fa quando erano i paesi ricchi a dominare gli investimenti nelle fonti pulite. Molti paesi in via di sviluppo hanno tra l'altro una disponibilità di risorse naturali e di costi di installazione minori tali da rendere più competitive le nuove installazioni rinnovabili rispetto a quelle che ricorrono a fonti fossili.

 

"Appena una paio di anni fa qualcuno sosteneva che i paesi in via di sviluppo non erano in grado o persino non avrebbero dovuto incrementare la loro capacità elettrica a zero emissioni in quanto troppo costosa", ricorda il curatore della ricerca Climatescope Dario Traum. "Oggi - aggiunge - queste nazioni conducono la corsa all'installazione di nuova capacità da fonti verdi, agli investimenti, alle politiche innovative e alla riduzione dei costi". Nei mercati emergenti lo scorso anno è stata creata una quantità di nuove centrali alimentate a fonti fossili così bassa come non accadeva dal 2006. La potenza degli impianti a carbone è crollata ad esempio del 38% da un anno all'altro. 

Dieci paesi chiedono all’Europa di azzerare le emissioni di CO2. C’è anche l’Italia

23/11/2018 | News Rinnovabili

Una lettera congiunta inviata a Bruxelles per sostenere obiettivi ambiziosi, credibili e dettagliati per una strategia climatica al 2050.

Energie dal mare: lo stato delle cose e il laboratorio del Mediterraneo

20/11/2018 | News Rinnovabili

Un panorama sullo stato dell’arte delle tecnologie marine per la produzione di elettricità da correnti e onde. L’innovazione ora potrebbe partire anche dalle coste italiane. Obiettivo 20% di elettricità europea dal mare al 2040?

Dalla Germania 1 miliardo di euro per l’industria delle batterie

16/11/2018 | News Rinnovabili

Il governo tedesco vuole favorire gli investimenti in nuove fabbriche di accumulatori al litio.

Riscaldamenti: dieci consigli ENEA per risparmiare

13/11/2018 | News Rinnovabili

L'Enea propone 10 regole pratiche per scaldare al meglio le proprie abitazioni e risparmiare evitando sprechi, sanzioni e brutte sorprese in bolletta.

Rinnovabili e accumulo per l’autonomia energetica delle aree isolate

09/11/2018 | News Rinnovabili

Il progetto europeo REMOTE prevede l'installazione di sistemi ibridi di accumulo di energia power to power in alcune aree isolate di Italia, Grecia e Norvegia

Una fase cruciale per il futuro di emissioni e decarbonizzazione

30/10/2018 | News Rinnovabili

La risoluzione votata dall'Europarlamento di portare dal 40 al 55% l’obbiettivo di riduzione delle emissioni al 2030 potrebbe innescare un'ulteriore rialzo degli obiettivi su rinnovabili ed efficienza. E, visti alcuni segnali positivi dal mercato, bisognerebbe giocarsi subito questa carta.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
<<  Dicembre  2018  >>