DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

L’85% delle aziende italiane punta sull’efficienza energetica

dehalfv magazine > News Rinnovabili

Quando si parla di temi come sostenibilità ed efficienza energetica, si pensa sempre che l’Italia sia arretrata rispetto ad altri Paesi. E, invece, non è così. Non sempre perlomeno. Secondo uno studio commissionato da Centrica Business Solutions e condotto su oltre 1.000 aziende in sei Nazioni (Italia, Regno Unito, Irlanda, Germania, Stati Uniti e Canada) con l’obiettivo di identificare i fattori chiave e gli ostacoli all’adozione di nuovi approcci energetici, siamo noi italiani ad avere l’atteggiamento più moderno e innovativo da questo punto di vista.

 

Infatti, se in media sono il 79% le aziende che dichiarano di voler assumere il controllo della propria energia entro il 2025, da noi la percentuale sale all’85%. Del resto, l’efficienza energetica è ormai una questione prioritaria per tutte le organizzazioni e il nostro Paese sembra aver capito meglio degli altri l’importanza di investire in soluzioni tecnologicamente avanzate così da migliorare l’efficienza operativa, ma anche da dimostrare la propria responsabilità sociale e da assicurarsi maggiore profittabilità.

 

Tutti i vantaggi dell’efficienza energetica


“È un segnale incoraggiante che le aziende italiane siano così lungimiranti quando si tratta di energia, con una percentuale di aziende che ha compreso l’importanza della generazione on site maggiore rispetto alla media globale (85% vs 79%). Assumere il controllo dell’energia è inevitabile per le aziende e lo è ancor di più in un Paese come l’Italia dove i costi di approvvigionamento sono più elevati rispetto agli altri Paesi dell’UE, con un’incidenza maggiore sulle PMI che pagano il 40% in più rispetto alla media europea” ha commentato Christian Stella, Managing Director di Centrica Business Solutions Italia.

 

Le aziende intervistate sono consapevoli dei vantaggi derivati da una maggiore efficienza energetica e in molti casi li hanno già vissuti sulla “propria pelle”. Dopo l’investimento in soluzioni tecnologiche avanzate, il 41% ha ammesso di aver sperimentato una notevole riduzione del costo dell’energia, il 35% un maggior controllo e visibilità sull’uso dell’energia, il 26% una conformità alla normativa, il 24% il conseguimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale, riduzione delle emissioni e miglioramento della reputazione aziendale, il 23% il conseguimento di entrate supplementari.

 

Le aziende più attive sul tema dell’efficienza energetica


L’indagine ha anche rivelato che dopo la cybercriminalità, la sicurezza energetica, insieme all’incertezza politica, è considerata dalle aziende il rischio più grosso, maggiore addirittura del rischio finanziario.

 

In Italia, circa un quarto delle aziende intervistate ha già investito nella generazione on site (il 26% nella cogenerazione e il 24% nell’energia solare) e il 10% sta investendo in queste due tecnologie per averle a pieno regime entro i prossimi due anni. Il settore più attivo in questo senso? Quello manifatturiero, seguito dall’immobiliare, che comprende anche l’edilizia e le aziende di distribuzione. In ultima posizione, invece, l’istruzione. 

Solare termico, un nuovo liquido per usare d’inverno il calore accumulato d’estate

12/10/2018 | News Rinnovabili

Una nuova molecola capace di stoccare l'energia termica anche per anni sembra molto promettente per l'accumulo stagionale.

Limitare il surriscaldamento a 1,5° per salvare il pianeta

09/10/2018 | News Rinnovabili

Presentato il Rapporto IPCC che lancia l'allarme per il clima: necessario intensificare gli sforzi per combattere il surriscaldamento globale, puntare sulle rinnovabili e ridurre i consumi energetici, limitando il surriscaldamento a 1,5°

L’85% delle aziende italiane punta sull’efficienza energetica

05/10/2018 | News Rinnovabili

In media, nel mondo, il 79% delle società vuole assumere il controllo della propria energia entro il 2025. In Italia la percentuale sale di 5 punti

Una cella solare che fa anche da batteria: cos’è e come funziona

02/10/2018 | News Rinnovabili

Sviluppato da un gruppo internazionale di scienziati un dispositivo SFB (solar flow battery) totalmente integrato, capace di produrre e stoccare energia elettrica da fotovoltaico.

L’Europa delle energie rinnovabili riparte

27/9/2018 | News Rinnovabili

Molti segnali che provengono dai principali paesi europei dimostrano che il panorama energetico continentale sarà sempre più orientato sulle fonti pulite: target, aste e prezzi in discesa, nuovi investimenti, interventi regolatori e semplificazione, politiche locali. Anche in Italia ci sono le condizioni per una ripresa del settore.

Cambiare la caldaia a gas di casa: mini-guida per scegliere quella più adatta

25/9/2018 | News Rinnovabili

Una panoramica sulle caratteristiche più importanti da valutare per individuare le migliori caldaie a condensazione per riscaldamento e acqua calda sanitaria. Attenzione non solo all’efficienza energetica, ma anche ai limiti più severi sulle emissioni inquinanti.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
<<  Novembre  2018  >>