DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

Come far durare di più la batteria dell’iPhone: lo rivela ex dipendente Apple

dehalfv magazine > News Rinnovabili

Il problema della scarsa durata delle batterie degli iPhone continua a rimanere irrisolto e i progressi raggiunti fino a ora sono niente rispetto alle aspettative di chi spende spesso molti soldi per tablet, smartphone e compagnia. In attesa di avere uno smartphone che resti carico per un mese, Scotty Loveless, un ex impiegato negli Apple Store, ha scritto quella che secondo lui è la “guida definitiva” per ridurre il problema della batteria ed estendere l’autonomia degli iPhone..


1. Facebook
L’applicazione di Facebook fa un sacco di cose anche quando non la si sta usando: raccoglie, elabora e scambia dati di diverso tipo consumando molta batteria. Disattivando alcune sue funzioni si arriva a recuperare diversi minuti di autonomia in più per il proprio iPhone. Bisogna andare sull’icona “Impostazioni” di iPhone, poi selezionare la voce “Privacy” e in seguito “Localizzazione”. Nell’elenco delle app che possono rilevare la propria posizione geografica c’è Facebook e basta disattivare l’opzione. Sempre da “Impostazioni” bisogna andare in “Generali” e dopo in “Aggiornamento app in background” ed escludere Facebook. Il problema, spiega Loveless, è dell’applicazione ed è stato riscontrato su più iPhone


2. Aggiornamento app
L’ultima versione del sistema operativo per iPhone, iOS 7, ha introdotto una funzione molto comoda che si chiama “Aggiornamento app in background” e che serve per permettere alle singole applicazioni di aggiornare i loro contenuti anche quando se ne stanno usando altre. Serve per aprire l’app Meteo e vedere subito il tempo che farà senza aspettare che il sistema debba scaricare i dati. Il problema è che l’opzione richiede uno sforzo aggiuntivo al telefono e di conseguenza riduce la durata della batteria. Da “Impostazioni” si va in “Generali” e poi in “Aggiornamento app in background” dove è mostrato l’elenco delle applicazioni che usano questa funzione, per ognuna si può decidere se mantenerla attiva o disattivarla. Ne troverete molte che usate pochissimo, che potete staccare senza particolari problemi.


3. Chiusura app
Facendo doppio clic sul tasto “Home” di iPhone si attiva il sistema per chiudere le applicazioni aperte, facendo scorrere la loro anteprima verso l’alto. Molti pensano che facendolo si possa aumentare la durata della batteria, perché si evita che le app continuino a funzionare in background. Sbagliato. Di sicuro si ottiene il risultato di chiudere un’applicazione, ma questo non migliora la resa della batteria. Quando viene chiusa usando una volta il tasto "Home", l’app viene rimossa dalla memoria temporanea (RAM) del telefono, quindi se viene riaperta in seguito il dispositivo deve fare la fatica di ricaricarla completamente e questo consuma più batteria. Inoltre nel caso di iOS, il sistema decide da solo quando è opportuno chiudere un’app per avere più RAM libera a disposizione.
A dirla tutta, poi, le app rimaste aperte non sono propriamente attive in background: iOS le lascia ferme così come sono e le scongela quando vengono richiamate. Ci sono eccezioni per le applicazioni per cui è attivo “Aggiornamento app in background” (vedi punto due), per quelle che stanno riproducendo musica, utilizzando servizi di localizzazione, registrando audio e cose simili.


4. Email
In alcuni casi il sistema “push” per le email, quello per ricevere istantaneamente una notifica quando arriva un nuovo messaggio, causa un consumo anomalo della batteria. Molto dipende da come è configurato il telefono, ma talvolta anche dalla qualità del servizio di posta elettronica che si sta utilizzando. Da “Impostazioni” e successivamente “Posta, contatti, calendari” e infine “Scarica nuovi dati” è possibile regolare le opzioni per i diversi account utilizzati. Si può disattivare la funzione push e sostituirla con quella classica a tempo, in modo che il telefono scarichi la posta ogni 15, 30 o 60 minuti, o impostare l’opzione per scaricarla manualmente, se non si ha la necessità di avere sempre la notifica delle nuove mail in arrivo. La soluzione migliore è procedere per tentativi, provando a capire con quale combinazione la batteria rende meglio.


5. Notifiche
Ogni volta che si riceve una notifica, il telefono diventa più attivo per qualche secondo, illumina lo schermo per mostrarla, se impostato per farlo emette un suono e produce una vibrazione. Niente di drammatico, ma se questa operazione si ripete per 50 volte o più al giorno può influire sulla durata della batteria. È consigliabile ridurre il numero di applicazioni che sono autorizzate a emettere notifiche, senza naturalmente rinunciare a quelle delle app più usate e che sono più importanti. Il “Centro Notifiche” si trova in “Impostazioni”. L’obiettivo è trovare un buon equilibrio, non rinunciare ad alcune funzioni del telefono.

6. Percentuale
È consigliabile disattivare l’opzione per vedere la percentuale di batteria rimanente sul proprio telefono, se siete spesso in ansia per l’autonomia del vostro iPhone. Molte persone tendono a controllare di continuo il livello della carica e per farlo l’unico modo è attivare lo schermo dello smartphone, operazione che fa consumare inutilmente batteria. Il telefono quando arriva al 20 per cento di batteria dà automaticamente un avviso, è inutile preoccuparsene prima. L’indicazione della percentuale si disattiva da “Impostazioni”, “Generali”, “Utilizzo”.

7. Aeroplano
I cellulari passano la loro esistenza a cercare segnali radio per collegarsi alla rete. Se ci si trova in una zona in cui c’è poca copertura, iPhone usa più energia per alimentare l’antenna in modo da garantire che si possano fare e ricevere telefonate e, come seconda priorità, ottenere dati. Dove c’è scarsissima copertura la batteria dura molto meno, e questa condizione non si verifica solo se si sta facendo una gita in barca o se si è in una foresta inesplorata: può succedere mentre si è in una sala sotterranea di un cinema, in case molto antiche con muri spessi e poche finestre o in un bel localino in un seminterrato. In tutti questi casi, se non si attendono particolari comunicazioni, può avere senso mettere il telefono in modalità aeroplano – tanto il telefono prende poco o niente comunque – in modo che stacchi tutte le antenne e la pianti di cercare disperatamente un segnale. Una via di mezzo è disattivare temporaneamente il 3G per la rete dati, si fa da “Impostazioni”, “Cellulare”, “Dati cellulare”. Tanto che siete lì, potete anche escludere alcune app dall’utilizzo dei dati cellulari.

8. Apple Store
Chi è molto preoccupato dalla durata della batteria del suo iPhone può fare un salto all’Apple Store più vicino per fare qualche controllo. Potrebbe saltare fuori che la batteria è difettosa e in questo caso sarà sostituito il telefono, se ancora in garanzia. All’Apple Store fanno anche dei test per verificare come se la cava la propria batteria da iPhone 5 in poi, oltre a dare altri consigli per migliorare la sua resa.
 

TEL AVIV: ENERGIA RINNOVABILE DALL’UMIDITÀ

15/6/2020 | News Rinnovabili

Le ultime settimane hanno rivelato innumerevoli studi su nuovi fonti di energia rinnovabile in tutto il mondo.

3 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE DELLA BICICLETTA

02/6/2020 | News Rinnovabili

In occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta, festeggiata ogni 3 Giugno, ecco qui alcuni consigli per la salute del cittadino e del pianeta.

LA SENSIBILITA’ VERSO IL PIANETA AUMENTATA CON LA PANDEMIA

25/5/2020 | News Rinnovabili

Il virus che ho stravolto le nostre vite ci ha fatto comprendere l’importanza del nostro pianeta e del nostro ruolo come consumatori. I progetti per il futuro sono Green.

LE BATTERIE RICICLATE DEGLI AUTOVEICOLI ELETTRICI RINASCONO NEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

25/5/2020 | News Rinnovabili

I progetti di riutilizzo delle vecchie batterie porteranno benefici economici sia ai produttori auto che ai parchi solari su scala utility

LE RINNOVABILI RESISTONO AL COVID-19

25/5/2020 | News Rinnovabili

Nonostante il Covid-19 le energie rinnovabili continuano ad affermarsi

ARRIVANO I SISTEMI FOTOVOLTAICI CON CREDITO D'IMPOSTA

21/5/2020 | News Rinnovabili

Con il 110% di SUPER BONUS finalmente l'efficienza energetica diventa una realtà alla portata di tutti.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
<<  Dicembre  2022  >>