DEHALFV - Lo specialista dell'energia verde

La Tasmania supera il target del 100 % di energia rinnovabile

dehalfv magazine > News Rinnovabili

 

La Tasmania ce l’ha fatta. Dalla fine di novembre è uno dei pochi luoghi al mondo interamente alimento con energie rinnovabili. L’annuncio arriva direttamente dal Governo insulare, che commenta con soddisfazione il traguardo. 

“Ogni tasmaniano dovrebbe essere orgoglioso del fatto che il nostro Stato sia il primo in Australia e una delle poche giurisdizioni al mondo a raggiungere questo obiettivo, mantenendo un impegno chiave delle elezioni 2018”, ha dichiarato Guy Barnett, ministro dell’Energia. “Abbiamo raggiunto il 100% […] rendendo la Tasmania attraente per gli investimenti del settore, e creando così posti di lavoro in tutto il Paese”. Il traguardo è stato ufficialmente tagliato con l’accensione della 29 turbina eolica nel porto di Granville. Ed è proprio l’energia del vento unitamente l’apporto dell’idroelettrico ad aver traghettato la Tasmania nella sua personale transizione energetica. 


La prima centrale idroelettrica dello Stato risale alla fine del XIX secolo. Nel tempo le istallazioni sono cresciute e a partire dal 2019, circa il 90% dell’energia dell’isola proveniva dalle dighe. L’eolico ha coperto il resto. In realtà la quota verde raggiunta nel 2018 aveva spinto il governo ad impostare un target del 100% rinnovabili ma eccedendo nella cautela. La deadline fissata per l’autosufficienza energetica era infatti il 2022

Oggi il Paese è pronto ad ottenere di più, fissando obiettivi ancora più elevati per la sua produzione di energia pulita. Il Governo della Tasmania spera di raggiungere il 200% di rinnovabili entro il 2040. E tramite i nuovi progetti Marinus Link e Battery of the Nation, il surplus arriverà al mercato elettrico nazionale australiano.

“Non c’è mai stato un momento più importante di questo per gestire la transizione verso le green energy”, ha commentato Barnett. “Il COVID-19, ha portato sfide senza precedenti per le famiglie e le industrie australiane. Sfruttando l’immenso potenziale della Tasmania, l’energia rinnovabile può far crescere la nostra economia, attrarre investimenti, creare posti di lavoro e sostenere la transizione australiana verso una fornitura pulita”.


La green economy che non ti aspetti. Palm SpA è un’azienda che da sempre produce pallet secondo criteri di ecoprogettazione che le hanno fatto conquistare un posto tra le 90 “B Corp” (ovvero Benefit Corporation) italiane (in tutto il mondo ce ne sono tremila). La B Corp è un’azienda che rispetta standard di performance, responsabilità e trasparenza ottimizzando il suo impatto positivo nei confronti dei dipendenti, del territorio e dell’ambiente: in altre parole la B Corp non guarda solo il profitto, ma cerca di conciliare l’economia con l’etica e la sostenibilità.


Palm SpA è nata negli anni Sessanta come azienda artigianale e ha mostrato subito un approccio innovativo: per conciliare il risparmio economico con la tutela ambientale il fondatore Guido Barzoni riuscì a progettare degli imballaggi più leggeri che offrissero le stesse prestazioni di quelli pesanti.


La materia prima – legno di abete e di pino – proviene dal nord Europa, da foreste gestite secondo i principi ecosostenibili certificati di FSC (Forest Stepward Council) e PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes). L’idea ha destato l’interesse dei proprietari forestali italiani che stanno orientando la gestione dei boschi secondo i criteri FSC e PEFC, e con la piantumazione locale di pioppi Palm SpA ottiene il duplice risultato di dare impulso all’economia del territorio e di ridurre l’impatto ambientale con trasporti su distanze ridotte: il pallet di Palm SpA ha ridotto di ben il 52% le emissioni di CO2.


Già negli anni Novanta Palm SpA aveva iniziato a valutare i processi produttivi, oggi utilizza il Life Cycle Assessment per analizzare l’impatto della propria produzione. L’azienda – che oggi è guidata da Primo Barzoni, figlio del fondatore – è un esempio di economia generativa. Palm SpA ha acquistato il legname degli alberi abbattuti nel 2018 dal maltempo in Veneto e Trentino a un prezzo equo: un modo molto concreto per combattere le speculazioni e contribuire alla ricostruzione dei boschi.

Barzoni crede nell’economia circolare: produce una linea di pallet da legno recuperato dagli scarti di lavorazione dei compensati, altrimenti destinati allo smaltimento come scarti. Ma non si ferma qui: Palm SpA ha talmente presenti gli Obiettivi dell’Agenda 2030 da averne già raggiunti sette. Ora, per fare un ulteriore passo avanti, sta lavorando per raggiungere la parità di genere ed è stata riconosciuta tra i #GreenHeroes, l’iniziativa lanciata da Alessandro Gassmann con la supervisione scientifica di Kyoto Club per divulgare modelli di green economy tutti da imitare.

TEL AVIV: ENERGIA RINNOVABILE DALL’UMIDITÀ

15/6/2020 | News Rinnovabili

Le ultime settimane hanno rivelato innumerevoli studi su nuovi fonti di energia rinnovabile in tutto il mondo.

3 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE DELLA BICICLETTA

02/6/2020 | News Rinnovabili

In occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta, festeggiata ogni 3 Giugno, ecco qui alcuni consigli per la salute del cittadino e del pianeta.

LA SENSIBILITA’ VERSO IL PIANETA AUMENTATA CON LA PANDEMIA

25/5/2020 | News Rinnovabili

Il virus che ho stravolto le nostre vite ci ha fatto comprendere l’importanza del nostro pianeta e del nostro ruolo come consumatori. I progetti per il futuro sono Green.

LE BATTERIE RICICLATE DEGLI AUTOVEICOLI ELETTRICI RINASCONO NEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

25/5/2020 | News Rinnovabili

I progetti di riutilizzo delle vecchie batterie porteranno benefici economici sia ai produttori auto che ai parchi solari su scala utility

LE RINNOVABILI RESISTONO AL COVID-19

25/5/2020 | News Rinnovabili

Nonostante il Covid-19 le energie rinnovabili continuano ad affermarsi

ARRIVANO I SISTEMI FOTOVOLTAICI CON CREDITO D'IMPOSTA

21/5/2020 | News Rinnovabili

Con il 110% di SUPER BONUS finalmente l'efficienza energetica diventa una realtà alla portata di tutti.

Trova lo specialista più vicino a te

Regione  
Provincia  

Calendario Eventi

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
<<  Gennaio  2021  >>